Attività Agonistica Junior

intersport

grouppack

giorgia2018

zafferani

studiostampa

reggini new

gpa junior

Successo pieno per i giovani atleti del Gruppo Podistico Atletico San Marino in occasione dei Campionati Sammarinesi su pista, sia la squadra femminile che quella maschile hanno vinto il titolo di Campione Sammarinese per l’anno 2016. Dopo il successo nel Campionato su strada di qualche mese fa, i ragazzi, dei Coach Paola Carinato e Davide Molinari si sono scatenati anche in pista.
28 atleti, tra gli 11 e i 14 anni delle categorie ragazzi/e e cadetti/e, a coprire la quasi totalità delle gare in programma. Ottimi i risultati tecnici: in campo femminile, la staffetta 4X100m ragazze composta da Jade Sanchez, Maria Letizia Gasperoni, Martina Gasperoni e Angelica Simoncini ha chiuso la proria fatica con il tempo con 1’00’’9 (653 punti), nuovo record sammarinese di categoria; in campo maschile Lorenzo Michelotti è stato il migliore con 8’’4 sui 60m (527 punti), tempo che gli è valso anche il titolo di Campione Sammarinese. Gli altri titoli di Campione Sammarinese di specialità sono stati vinti da Eleonora Dall’Olmo sui 80m con 11’’6, Veronica Cecchini nel salto in alto con 1,25m, Martina Gasperoni sui 60m con 8’’8, Angelica Simoncini nel salto in lungo con 3.81m, Matteo Gasperoni nel getto del peso con 9.65m, Nicola Manzaroli sui 100 ostacoli con 17’’6, Andrea Cesarini sui 1000m cadetti con il tempo di 3’18’’4 e Probo Benvenuti sui 1000m con il tempo di 3’26’’8.
Grande soddisfazione per i due allenatori che seguono quotidianamente i ragazzi: “In questo ultimo anno, abbiamo lavorato molto con questo splendido gruppo di giovani atleti, ma oggi, purtroppo, non c’erano tutti. Ci sono delle individualità che dimostrano talento e costanza nell’impegno all’allenamento. Tuttavia, a quest’età (11-14 anni) è giusto che coltivino anche altri interessi al di fuori dell’atletica, come le amicizie e attività culturali-artistiche. Ci teniamo che crescano come persone, oltre che come atleti.”

michelotti molinariOttima prestazione per Melissa Michelotti ai Campionati Italiani su pista in corso di svolgimento a Rieti, categoria juniores e promesse.
L’atleta del G.P.A. San Marino che il giorno prima si era qualificata con facilità per la finale, malgrado il vento forte, sotto la guida del tecnico sociale, Davide Molinari, ha saputo interpretare con mente fredda e decisa la gara.
13 sono le atlete finaliste in una gara che inizia a 1.55m e caratterizzata da un gran caldo.
Melissa supera la misura al primo tentativo. A 1,60 una piccola esitazione fà si che si renda necessario il secondo salto, mentre all'altezza di 1,65m nessuna difficoltà.
Ormai sono rimaste in sette. La diciottenne sammarinese affronta la misura successiva a 1.68m con serenità, forte dell’allenamento mirato svolto in questi mesi e di una squadra che crede fortemente in Lei e nelle sue capacità.
Al primo salto, tocca l’asticella. Al secondo, ancora niente da fare. Al terzo tentativo, dopo aver aggiustato la rincorsa, leggera come il vento, Melissa riesce a superare l’asticella e se stessa: è record, è la sua migliore prestazione personale.
Molto soddisfatto lo staff tecnico che la segue da tempo in modo continuativo: “Melissa ha saputo tirare fuori il meglio di sé stessa in questo campionato italiano, dove erano presenti le migliori interpreti di una disciplina difficile come il salto in alto” dichiarerà a fine evento Davide Molinari. Da parte sua, Melissa conferma: “Sono molto contenta di essere salita a 1,68m e voglio ringraziare coloro che mi hanno aiutato a raggiungere questo risultato, Davide e Paola, quest’ultima è riuscita a farmi appassionare per questo meraviglioso sport”.

Nella foto Melissa con il Tecnico Davide Molinari.

junior misano

Si è svolta a Misano Adriatico, la prima giornata della Fase provinciale dei Campionati di Società per le categorie ragazzi (12 e 13 anni) e cadetti (14 e 15 anni).
Gli atleti del Gpa San Marino sono saliti 7 volte sul podio.
Iniziano i più giovani con Alessandro Giardi che agguanta il 2° posto sui 60 ostacoli con il tempo di 11’00, poi segue Matteo Gasperoni nel salto in lungo con la misura di 3.97m, 3° posto. Quest’ultimo ottiene anche la medaglia d’argento nel getto del peso da 2 kg sfiorando gli 8 metri (7,98m la sua migliore prestazione). Ad un solo centimetro, con la misura di 7.97m, Lorenzo Michelotti prende il 3° posto. Ayman El Montaoiffik si difende sui 1000m e arriva terzo con il tempo di 3’34’’5.
Nella categoria cadette, Federica Gobbi, riprende contatto con le gare e supera l’asticella a 1,37m, 3° gradino del podio anche per lei. Infine, Thomas Matteini corre i 300m in 42’’3 e sale sul secondo gradino del podio.
Grande soddisfazione per lo Staff tecnico che ha preparato i giovani atleti, i quali non si sono fatti impressionare dal  passaggio alla categoria superiore e dalla mancanza di esperienza, ma sono riusciti ad esprimersi a buoni livelli.


 

bellaria cadette

bellaria junior

Sabato 6 Settembre si è svolto presso lo Stadio Comunale di Bellaria il Meeting ANSPI, rassegna nazionale di atletica leggera organizzata dall’Anspi.
Sotto l’eccelsa direzione del Sig. Montuschi Antonio, giovani provenienti dalle varie regioni italiane si sono misurati fin dalle prime ore del mattino nei salti, lanci e corse. Presente anche la squadra giovanile del Gpa San Marino con una folta rappresentativa di atleti e genitori supporter.
Le prime gare hanno coinvolto gli esordienti (fino a 11 anni) con la prova sui 50m dove Lorenzo Michelotti (anno di nascita 2003) è salito sul secondo gradino del podio con il tempo di 7’’78. Successivamente, assieme ai coetanei Aris Fantini e Matteo Gasperoni ha preso parte al salto in lungo con le rispettive misure di 3.25m, 3.13m e 4.14m, risultato che è valso a quest’ultimo il 1° posto.
Matteo ha sbaragliato il campo anche nel lancio del vortex, con una misura oltre i 35m, risultato però che è al di sotto della misura realizzata appena una settimana fa a Remanzacco, in provincia di Udine, dove l’undicenne sammarinese ha polverizzato il record sammarinese, già suo, con 37.01m.
Nella categoria ragazzi, Leonardo Casadei Menghi ha gettato il peso da 2kg a 6,93m guadagnandosi così la medaglia d’argento. Nella stessa disciplina, il cadetto Jacopo Vignali, con il peso da 4 kg, ha ottenuto 7.93m.
L’ultima gara, quella forse più appassionante perché di squadra, ha coinvolto le cadette (tutte al primo anno di categoria) che hanno volato sul giro di pista nella 4X100m. Alessia Selva è partita timidamente dai blocchi per passare il testimone a Martina Valentini che con la sua ampia falcata ha recuperato il ritardo ed ha lanciato Diana Colombini in una curva strepitosa. Un cambio perfetto con Giulia Gasperoni ha completato l’opera ed il cronometro si è fermato a 56’’5, a pochi centesimi dal record nazionale.
Grande soddisfazione per il Coach Paola Carinato: “È stata un’estate molto intensa, dove questi ragazzi si sono allenati con costanza ed impegno ed i risultati di oggi parlano chiaro. Tutti hanno ottenuto il proprio personale nelle discipline in cui hanno gareggiato.”

reggio melissa

Ottima prestazione di Melissa Michelotti al rientro agonistico dopo il periodo di preparazione estivo.
In occasione del Trofeo “Tania Galeotti” che si è appena concluso a Reggio Emilia, l’atleta del Gpa San Marino, accompagnata dal Tecnico Davide Molinari, ha dato subito dimostrazione del suo ottimo stato di forma superando l’asticella posta a 1,60m al primo tentativo.
Ha avuto una piccola esitazione a 1,63m ma una volta aggiustata la rincorsa, anche questa misura è stata saltata.
Sulle ali dell'entusiasmo, Melissa, ha tentato poi la misura a 1,66m, ma complici la stanchezza ed il caldo, non è riuscita nel tentativo di migliorarsi ulteriormente.
Grandissima la soddisfazione della diciassettenne sammarinese che in un solo anno è riuscita a migliorarsi nel salto in alto di oltre 6 centimetri, mettendo a frutto il lavoro svolto con lo staff tecnico che la segue costantemente.

 

 

fede gobbi01fede gobbi02La giovane atleta del Gpa San Marino Federica Gobbi, ha preso parte a Modena ai Campionati Regionali indoor, categoria ragazze.
Il folto gruppo delle partecipanti contava oltre venti atleti iscritte con misure di accredito di tutto riguardo.
La dodicenne sammarinese inizia la propria gara con la misura di 1,15m effettuando un percorso senza errori fino alla misura di 1,33m dove supera l’asticella al secondo tentativo dopo gli aggiustamenti della rincorsa suggeriti dal Coach Paola. È già record sammarinese: quello precedente infatti, stabilito dalla stessa Federica a gennaio ad Ancona, era di 1,31m.
Non paga del risultato, salta con la leggerezza e la reattività necessarie 1.36m.
Oramai, sono rimaste quattro atlete in gara che si giocano il podio: due superano la misura di 1.39m senza problemi, le altre due, tra cui Federica falliscono tutti e tre i tentativi.
Le due atlete sono pari, ma la regola vuole che la prima che ha sbagliato, guardando a ritroso le misure, sarà fuori del podio. Per Federica è il quarto posto e la soddisfazione di aver stabilito il nuovo primato nazionale nel salto in alto,categoria ragazze.
Entusiasta, a fine gara dichiara: “ Oggi, mi sentivo bene e tranquilla. Per la prima volta, avevo i sostenitori a seguito in mio padre Fabio e nella mia compagna di squadra Giulia che mi hanno incitata e li ringrazio davvero tanto. Mi sono davvero divertita molto.”

 

 

giluia modena

Una nuova protagonista si affaccia nel settore dei salti: la tredicenne Giulia Gasperoni.
Ai Campionati Regionali Indoor a Modena nel salto triplo, disciplina che richiede un addestramento tecnico notevole particolari doti fisiche, l’atleta sammarinese, cresciuta nelle fila della Scuola di Atletica Leggera del Gpa San Marino, ha saputo interpretare con grande efficacia i tre balzi esprimendo una grande forza esplosiva.
Il costante crescendo ad ogni salto le è valso l’ingresso in finale, con la misura di 9,20m ottenuta al terzo tantativo e la possibilità di misurarsi così con le migliori in regione, di un anno più grandi.
Nella finale, in una gara di altissimo livello, Giulia si classifica sesta, subito a ridosso delle più forti della categora cadette.
Soddisfatti i tecnici che la seguono, i quali vedono premiate la costanza, l’attenzione e la determinazione dimostrate in allenamento e in gara da Giulia.

 

ancona03ancona02Ottime prestazioni per le atlete del Gpa San Marino al Meeting Nazionale indoor che si è svolto al Palaindoor di Ancona con la presenza di campioni di livello nazionale italiano ed estero.
Melissa Michelotti conferma il suo valore nel salto in alto saltando l’asticella a 1,58m e con il disappunto di aver sfiorato l’asticella per un soffio a 1,60m.
Sempre nel salto in alto la giovane Federica Gobbi, 12 anni, ha stabilito il nuovo record sammarinese nel salto in alto con una progressione impeccabile stabilendo il nuovo primato sammarinese della categoria ragazze con la misura di 1,31m.
Identico risultato per la compagna di squadra Diana Colombini nella categoria cadettec che tra un salto e l’altro si è concessa pure lo sfizio di vincere anche la propria batteria dei 200m in 29:92.ancona01Martina Valentini ha invece chiuso con il suo passo elegante il giro di pista indoor in 31:20.Nella pedana del salto triplo, l’esplosiva Giulia Gasperoni ha esordito con un balzo a 8,83m.
Infine, la più giovane del gruppo, Giorgia Cesarini, 11 anni, dopo essere partita dai blocchi per la sua prima esperienza competitiva ha corso i 60m in 10:10 ed ha realizzato nel salto in lungo la misura di 3,17m.
Sofia Bucci, all’esordio stagionale nelle competizioni, ottiene la migliore prestazione personale sui 200m correndo in 31:44.
Ylenia Gasperoni prende parte alla gara del salto triplo con la pedana di 9metri, che costituisce una difficoltà non indifferente nel salto di categoria. Dopo vari aggiustamenti, arriva il balzo graffiante dell’Hop, Step and Jump all’ultimo tentativo: 9,82m il risultato e nuovo record sammarinese di categoria.
Soddisfazione nello staff tecnico composto da Paola Carinato e Davide Molinari che dichiarano: “Le atlete si stanno migliorando di giorno in giorno affinando la tecnica e  assimilando bene il nuovo carico di lavoro. Dobbiamo considerare che per tutte loro, c’è stato il passaggio di categoria ed ora gareggiano con le assolute. A questa età, significa un notevole cambiamento sia nell’allenamento, sia nelle condizioni di gara. Siamo contenti del loro atteggiamento e allo stesso tempo coscienti del lavoro che c’è da compiere, sempre compatibilmente con il loro percorso scolastico.”
Nelle foto, da sinistra, Melissa Michelotti, Ylenia Gasperoni e nel gruppo le altre ragazze che hanno gareggiato nel meeting.

 

ancona prove multipleIl settore giovanile del Gpa San Marino ha preso parte al Meeting Nazionale di Prove Multiple Indoor ad Ancona con le sue migliori atlete del settore giovanile, età 12-15 anni.
Ylenia Gasperoni, una settimana solo dopo aver battuto il record sammarinese sui 60hs, ha stabilito il nuovo primato nazionale nel tetrathlon allieve con 1745 punti. Il tetrathlon è un insieme di 4 gare che vanno svolte a susseguirsi, si inizia con i 60 ostacoli, segue il getto del peso 3kg, salto in alto ed infine i 400m.
La quindicenne sammarinese ha confermato il suo valore nel salto in alto con la misura di 1,45m.
Le più giovani (anno di nascita 2000) si sono cimentate sulle stesse discipline in una gara che è durata oltre sei ore.
Giulia Gasperoni ha battuto il record sammarinese del getto del peso con la misura di 8,63m, mentre Martina Valentini ha stabilito il proprio primato personale nel salto in alto con la misura di 1,30m.
Ottimo il tempo di Diana Colombini sui 400m corsi in 1’12”01. L’attenzione è ora rivolta ai Campionati Regionali di categoria che si svolgeranno nelle prossime settimane.
Nel corso della manifestazione, le nostre giovani promesse hanno avuto la possibilità di incontrare Chiara Bazzoni, staffettista azzurra della 4x400m e medaglia d’oro sui 400m ai Giochi del Mediterraneo di Mersin.

Nella foto, le quattro atlete assieme alla Campionessa Chiara Bazzoni.

melissa medaglia di bronzo a modenaDomenica 21 Gennaio si sono svolti i Campionati Regionali indoor della categoria Junior (17-18 anni) nella struttura indoor di Modena dove una splendida Melissa Michelotti ha centrato il bronzo nella gara di salto in alto.
L’atleta sammarinese ha iniziato la gara con la misura di 1,40m e per nulla intimorita dalle avversarie con misure di accredito migliori, ha fatto salire l’asticella fino al suo primato personale.
La misura di 1,58m è stata superata con facilità e solo per un’inezia non è riuscito il colpaccio a 1,60m.
“Sono soddisfatta del mio risultato, anche se oggi non mi sentivo al cento per cento”, dichiarerà soddisfatta l'atleta diciasettenne, “Cercherò, nelle prossime settimane di migliorare alcuni dettagli tecnici con il mio staff che oggi era qui presente al completo per sostenermi ed incoraggiarmi”.

Nella foto, premiazione di Melissa.

Meglio non poteva andare per i ragazzi del GPA Junior alla prima uscita stagionale al Meeting Nazionale indoor, svoltosi ad Ancona il 12 gennaio scorso.
Le atlete biancazzurre del nuovo coach Davide Molinari sono state bravissime e all’altezza della situazione nonostante fossero fresche di passaggio nella categoria junior.
Melissa Michelotti con una grandissima prestazione è salita suo terzo gradino del podio della gara di salto in alto, con la misura di mt. 1,56.
Ottimo risultato anche per Arianna Piattelli, alla sua prima esperienza, che ha saltato la misura di mt. 1,35.
Ottimi risultati anche per la polivalente Ylenia Gasperoni, al debutto nella categoria allieve, che si è cimentata sui 60 ostacoli e nel salto in lungo.
Nei 60 ostacoli Ylenia ha conquistato la finale con il tempo di 10’.87”, mentre nel lungo si è fermata a mt. 4,13.
Il prossimo appuntamento agonistico, il 25 gennaio, vedrà impagnata Melissa Michelotti nei Campionati Regionali Indoor.