Percorso e altimetria

giorgia

zafferani

studiostampa

reggini new

altimetria

percorso


Partenza dalla pista di atletica all'interno dello Stadio Olimpico di Serravalle, si esce girando a sinistra per Via Rancaglia (direzione Dogana), si prosegue poi si gira a destra per attraversare il sottopassaggio in zona Ponte Mellini e ci si immette a sinistra in Via M. Moretti proseguendo fino ad arrivare sulla Superstrada (Via 3 Settembre).
Si prosegue fino ad arrivare alla rotatoria del Centro Atlante (il centro è visibile alla vostra sinistra) si tiene la destra e si gira sempre a destra in Via Consiglio dei Sessanta, alla rotatoria successiva si prosegue poi dritti verso Via F. Ausa, Via O. Scavino e Str. Rovereta.
Alla fine del rettilineo si attraversa la strada, ed a questo punto è previsto un passaggio all'interno del concessionario REGGINI Auto (il tratto segnalato in arancio nella cartina del percorso), poi si esce e si va a sinistra in Str. Ascrittizi, si prosegue per Str. Rovereta, Via dei Paceri poi si gira a destra in Via del Camerario.
Si arriva ad una rotatoria, la si percorre e si sale in Strada del Bargello (Falciano), Strada La Zanetta sino alle Bosche, si prosegue girando a destra per imboccare Via Monte Olivo che salendo e girando ancora destra in prossimità del confine tra San Marino e Italia diventa Strada Monte Olivo (in località Torraccia), dopo un breve tratto di pianura si sale ancora leggermente poi si scollina.
Dopo la discesa si risale un po fino ad imboccare a destra Cà Vagnetto (Ingresso Arboreto) si percorre un tratto di sterrato lungo la pista ciclabile del vecchio tracciato della Ferrovia, si esce dal primo tratto di sterrato e si attraversa Strada Paderna e ci si immette nuovamente su un tratto di sterrato.

Finito lo sterrato si attraversa Via Dei Dativi e ci si immette in Str. Genga dell'Acqua, si prosegue e si attraversa la caratteristica galleria della vecchia Ferrovia fino ad arrivare al Parco Laiala, si passa all'interno del parco e uscendo ci si dirige a sinistra in via Cà Pontoso e sempre a sinistra si imbocca un breve ma ripido tratto di salita che incrocia Via Ezio Balducci, si prosegue a destra poi si gira a sinistra in via L. De Medici, si scende leggermente per imboccare il ponte che consente di attraversare la superstrada.
All'uscita del ponte fare particolarmente attenzione perchè si gira bruscamente a sinistra e si incomincia a scendere in Str. La Ciarulla, alla fine della discesa si gira a destra in Via Rancaglia per imboccare il lungo rettilineo che porta all'ingresso dello Stadio dove si percorrono gli utlimi 300 metri prima di tagliare il traguardo finale.